Il nostro hotel si trova qui!

Giugno Italia (2-3 giorni): borghi, enogastronomia, sagre

Giugno in Romagna è il periodo delle prime giornate sulla spiaggia, ma l’inizio dell’estate è anche l’occasione per andare alla scoperta dei borghi di collina, immersi tra i vigneti. Potete godervi il sole tra gli ombrelloni colorati di Riccione, o divertirvi con i vostri bambini nei parchi tematici della riviera… E scoprire che a pochi chilometri dalla costa ci sono luoghi meno noti, ma ricchi di bellezza, dove fermarvi a degustare vini e specialità della cucina locale davanti a paesaggi unici. La bella stagione è alle porte: perché non concedersi qualche giorno alla scoperta della Romagna?


Inviando questo messaggio accetto che i miei dati vengano salvati e conservati da Hotel Lem Casadei, che potrebbe utilizzarlo per comunicazioni promozionali riguardo i propri servizi, secondo le modalità illustrate nella - privacy policy. Do il mio consenso per:

Email

Email diretta

Pubblicità Personalizzata Online

Sfoglia le nostre foto
Dettagli Hotel

Le vacanze all’Hotel Lem sono sinonimo di divertimento, realx, comfort e buona cucina per tutta la famiglia! Grazie ai nostri servizi, alla professionalità di tutto lo staff e alla nostra cucina possiamo offrire ai nostri ospiti un soggiorno indimenticabile dall’arrivo, con il nostro omaggio di benvenuto, in permanenza, con le camere dotate di aria condizionata e balcone, alla partenza.  Termini e Condizioni.

Per i più piccoli
  • Mini club con animatori professionisti
  • Set baby e cucina dedicata
  • Scalda biberon, baby phone, culle, riduttori per wc e vaschette per il bagno
Servizi
  • Parcheggio privato
  • Animali amessi
  • Noleggio bici gratuito
Cucina
  • Cucina tipica con 3 primi e 3 secondi a scelta di cui uno sempre di pesce
  • Acqua e vino inclusi ai pasti
  • Caffè espresso, cappuccino da bar e dolci fatti in casa per colazione
icona_orsetto_lem
ANIMAZIONE PER BIMBI
hotel per famiglie a Cervia
DOLCI FATTI IN CASA
hotel per famiglie a Cervia
PARCHEGGIO INTERNO
Il nostro hotel si trova qui!

Giugno Italia (2-3 giorni): borghi, enogastronomia, sagre

Giugno in Romagna è il periodo delle prime giornate sulla spiaggia, ma l’inizio dell’estate è anche l’occasione per andare alla scoperta dei borghi di collina, immersi tra i vigneti. Potete godervi il sole tra gli ombrelloni colorati di Riccione, o divertirvi con i vostri bambini nei parchi tematici della riviera… E scoprire che a pochi chilometri dalla costa ci sono luoghi meno noti, ma ricchi di bellezza, dove fermarvi a degustare vini e specialità della cucina locale davanti a paesaggi unici. La bella stagione è alle porte: perché non concedersi qualche giorno alla scoperta della Romagna?

Giorno 1
Gradara: il borgo medievale e la sua rocca
Gradara: il borgo medievale e la sua rocca

Il borgo di Gradara conserva al suo interno il celebre castello, noto per essere stato teatro della tragica storia d’amore tra Paolo e Francesca, attorno al quale si sviluppa il borgo di epoca medievale. Il centro storico è raccolto tra le mura di cinta risalenti all’undicesimo secolo ed al suo interno si celebrano suggestive rievocazioni storiche.

Urbino e la casa di Raffaello
Urbino e la casa di Raffaello

Nel cuore di Urbino si trova la casa museo di Raffaello Sanzio, dove il celebre pittore del Rinascimento italiano nacque e intraprese la carriera di pittore. Oggi è possibile visitare l’edificio dove al suo interno si trovano diversi dipinti dell’artista, tra cui la “Madonna di casa Santi”, forse la prima della serie delle madonne.

Il Palazzo Ducale di Urbino
Il Palazzo Ducale di Urbino

Il palazzo Ducale di Urbino, oggi sede della Galleria Nazionale delle Marche, vede le sue origini con il padre di Federico da Montefeltro, ma fu dopo i suoi interventi che divenne lo straordinario esempio di architettura rinascimentale che conosciamo oggi. La Galleria Nazionale ospita opere di artisti celebri tra cui Raffaello, Piero della Francesca e Tiziano.

Giorno 2
Rimini città d’arte: la Pinacoteca e il museo della città
Rimini città d’arte: la Pinacoteca e il museo della città

Forse non tutti sanno che Rimini, nota per essere la “capitale del turismo”, oltre alle spiagge e al divertimento ha anche molto altro da offrire in termini di arte, storia e cultura. Il Museo della città, situato nel centro storico, conserva testimonianze del patrimonio locale, tra reperti archeologici e opere d’arte del 300 riminese.

La Domus del Chirurgo
La Domus del Chirurgo

Rimini fu una città molto importante in epoca romana e conserva ancora oggi diverse testimonianze importanti di quel periodo. La Domus del Chirurgo è uno dei reperti di maggiore importanza; antica dimora di un medico risalente al II sec. d.C., fu scoperta nel 1989 con ancora nel suo interno strumenti chirurgici dell’epoca.

I monumenti romani di Rimini, Arco d’Augusto e Ponte di Tiberio
I monumenti romani di Rimini, Arco d’Augusto e Ponte di Tiberio

Passeggiando per il centro di Rimini ci si imbatte in monumenti di epoca romana di grande rilievo ancora ottimamente conservati, tra i quali spiccano il Ponte di Tiberio, terminato nel 21 d.c. e l’Arco d’Augusto, consacrato all’imperatore Augusto nel 27 a.C. , segnava la fine della via Emilia, che collegava la città a Roma.

Giorno 3
La stamperia Marchi di Santarcangelo e il Museo di Tonino Guerra
La stamperia Marchi di Santarcangelo e il Museo di Tonino Guerra

A Santarcangelo si trova la Stamperia Marchi, stamperia artigiana del diciassettesimo secolo dove vengono ancora stampati tessuti con una pressa dell’epoca, come vuole l’antica tradizione romagnola. Ma questo paese è noto anche per aver dato i natali a Tonino Guerra, a cui è dedicato un museo, contenente anche una raccolta di suoi film.

Molino Sapignoli: il grano di una volta
Molino Sapignoli: il grano di una volta

La piadina si sa, è l’icona della Romagna, cibo tradizionale di queste terre dalle antiche radici. Al Molino Sapignoli, in provincia di Cesena, vengono prodotte farine d’autore, di grano romagnolo, in un antico molino di campagna dove la famiglia Sapignoli si tramanda questo mestiere dal 1870 e da allora vende prodotti genuini e di qualità.

Il borgo di Montebello e il castello di Azzurrina
Il borgo di Montebello e il castello di Azzurrina

In provincia di Rimini, sui colli dell’entroterra, si erge Montebello, piccola frazione dalle origini preromane che ospita un castello celebre per essere infestato dal fantasma di Azzurrina, figlia del feudatario, che nel 1375 scomparve misteriosamente. Il castello è oggi visitabile come museo e vengono effettuate visite guidate diurne e notturne.

Sfoglia le nostre foto
Dettagli Hotel

Le vacanze all’Hotel Lem sono sinonimo di divertimento, realx, comfort e buona cucina per tutta la famiglia! Grazie ai nostri servizi, alla professionalità di tutto lo staff e alla nostra cucina possiamo offrire ai nostri ospiti un soggiorno indimenticabile dall’arrivo, con il nostro omaggio di benvenuto, in permanenza, con le camere dotate di aria condizionata e balcone, alla partenza. Termini e Condizioni.

Per i più piccoli
  • Aria condizionata
  • Wi Fi e TV lcd
  • Family Room
Servizi
  • Cucina tipica
  • Menù a scelta tra 3 primi e 3 secondi
  • Menù dedicato per i più piccoli
Cucina
  • Convenzione con parchi tematici
  • Area giochi esterna
  • Parcheggio fino a esaurimento